Blog post

BOUNTY FATTI IN CASA

giugno 12, 2017Michela Dessì

Ho deciso di preparare la ricetta dei Bounty fatti in casa ascoltando una richiesta (le urla 😅) del mio corpo. Vi racconto un aneddoto del mio viaggio verso RiminiWellness.

Aereo con due ore e mezzo di ritardo, sono rimasta in attesa in aeroporto circa 4 ore. In momento di disperazione, mi giro verso il mio ragazzo e gli dico: “Sono talmente disperata che mangerei un Bounty!”. Ci guardiamo negli occhi, ridiamo ed esclamiamo insieme un bel “naaaaah, bugia!”.
Bene, quel Bounty poi non l’ho mai acquistato ma mi è rimasta una gran voglia. Più dello snack in sè, il mio amore smisurato è per il cocco.

Come preparare i bounty fatti in casa

Ho deciso allora di provare finalmente anche io i bounty fatti in casa, una versione molto più sana e semplicissima da preparare.
Bounty fatti in casa

Le varie alternative: senza glutine e vegan

Con la ricetta base che vi propongo, i bounty sono già senza glutine. Al posto dello yogurt greco potete usare ricotta o skyr. Si possono scegliere delattosati per rendere i dolcetti senza lattosio oppure sostituire il tutto con uno yogurt di soia denso per ottenere una versione vegana.

Rispettate i tempi di riposo e l’impasto risulterà lavorabile perfettamente.

Impasto bounty fatti in casa

Quando è meglio mangiarli? I consigli della Nutrizionista e i valori nutrizionali

Una volta messa a punto la ricetta dei bounty fatti in casa, ho chiesto consiglio alla mia Nutrizionista Giorgia Antoni. Ecco la sua risposta: “Questi mini dolcetti, rispetto alle ricette tradizionali, non hanno burro, nè panna, nè cioccolato al latte (ma fondente), nè soprattutto zucchero aggiunto. Questo è un vantaggio in termini di apporto energetico. Il Cocco è un frutto versatile, che si presta alla preparazione di numerose ricette: in questo caso l’insieme degli ingredienti (Cocco, Cioccolato fondente e Yogurt Greco) rende la preparazione light, se così la vogliamo definire, rispetto all’originale bounty commerciale.

Dividendo il totale degli ingredienti in 12 pezzi, si ottiene una porzione da circa 16g. La Doc ha calcolato anche i valori nutrizionali di un bounty light.

Valori nutrizionali Bounty fatti in casa

Questi valori sono calcolati considerando l’uso del cocco fresco grattugiato. Il Cocco fresco è un frutto ricco di minerali quali magnesio, fosforo, manganese e potassio, ottimo come integratore salino anche dopo un’attività sportiva moderatamente intensa. Se si fa molto sport, un bounty fatto in casa è un peccato che non comporta troppi sensi di colpa.

In alternativa si può usare anche il cocco essiccato, però i nutrienti saranno concentrati. Si avranno infatti 84,8 Kcal a porzione (1,5 g di proteine, 6,7 g di lipidi e 4,9 g di carboidrati).

Il dolcetto a base di cocco rapè è uno snack energico, ma goloso da consumare occasionale e possibilmente nella prima parte della giornata. Se vogliamo toglierci uno sfizio, decisamente meglio questo rispetto altri snack che si trovano in commercio! Si possono preparare, congelare e usare nelle giuste occasioni 😊

Approfitto di questa ricetta per ricordarti che giovedì inizierà sul blog la nuova rubrica “Perchè andare dal Nutrizionista“, vi racconterò perché ho deciso di rivolgermi alla Dottoressa Giorgia e come si è svolta la prima visita. Nel frattempo, ti consiglio di seguirla sulla sua pagina facebook 😉

Buon inizio settimana e buoni bounty fatti in casa!

Stampa Ricetta

Bounty fatti in casa

Ingredienti

  • 140 g Yogurt Greco Bianco
  • 53 g Cocco Fresco Grattugiato
  • 100 g Cioccolato Fondente 85%

Preparazione

  • 1)

    In una ciotola versate lo yogurt greco e il cocco rapè. Mescolate bene per incorporare i due ingredienti e mettete il composto in frigo per circa 30 minuti.

  • 2)

    Trascorso il tempo, togliete il composto dal frigo. Prendete circa un cucchiaio d’impasto e con le mani formate dei piccoli cilindri leggermente appiattiti. Dovranno essere lunghi circa 4 cm.

  • 3)

    Disponete i cilindretti su un piatto rivestito con carta forno e lasciateli riposare in frigo per circa 1 ora.

  • 4)

    A questo punto, sciogliete il cioccolato a bagnomaria (o al microonde) e raffreddare fino a quando risulterà denso.

  • 5)

    Togliete dal frigo i cilindri al cocco e, uno per volta, sollevandoli con una forchetta, rotolateli nel cioccolato.

  • 6)

    Una volta ricoperti in modo omogeneo, disponeteli sopra il piatto rivestito con carta forno e conservateli in frigo.

Ricetta Precedente Prossima Ricetta